Ecoprobe5

    Per i suoli contaminati

    L’analizzatore portatile Ecoprobe5 permette una valutazione preliminare della condizione chimico-fisica del terreno, in modo da determinare l’eventuale presenza di composti inquinanti ed effettuare quindi interventi di risanamento del territorio.
    Incorpora:

    • PID (detector a foto-ionizzazione) per il rilevamento di VOC (composti organici volatili).
    • Detector IR (infrarossi) a quattro canali per la determinazione selettiva di Metano, TPH (Total Petroleum Hydrocarbons) e CO2.

    In aggiunta, fornisce la concentrazione di O2, la pressione barometrica ed il grado di vuoto durante l’aspirazione.


    Ecoprobe5 memorizza i dati di misura e li integra con le coordinate geografiche (GPS incorporato) in modo fornire la 
    mappa dei contaminanti al suolo; trasferendo i dati in software come Grapher, Surfer, etc. è possibile costruire mappe tridimensionali.

    Gli strumenti scelti per voi

    La Divisione Strumenti della nostra Società si occupa della commercializzazione per il mercato mondiale della strumentazione di produzione Airsense Analytics RS Dynamics, in particolare per quel che riguarda i prodotti dedicati al controllo ambientale. La vendita, supportata da corsi dedicati agli utilizzatori, è assicurata sul territorio da uffici vendita dislocati nelle maggiori regioni Italiane.

    Ci avvaliamo di una linea di strumenti all’avanguardia dotati di sensori intelligenti (nasi elettronici) per il controllo di Qualità (PEN3), per il monitoraggio degli odori (PEN3-Meteo), per la realizzazione di network di controllo remoto della Qualità dell’Aria (il nuovo OlfoSense), e per la determinazione della presenza di gas tossici, CWA ed esplosivi (GDA).